Stufe o camini: quale scegliere?

Una calda coccola

Con il freddo alle porte, la parola d’ordine è riscaldamento. Quando infatti il termometro raggiunge temperature che si avvicinano allo zero, è indispensabile assicurarsi un ambiente ben climatizzato. A tal proposito possiamo scegliere tra stufe o camini, e la scelta appare tutt’altro che semplice.

Quale stufa scegliere?

Le stufe possono essere in ghisa, acciaio e così via, e prevedono diversi tipi di combustibile in base alla tipologia di stufa scelta. La stufa può infatti essere a legna, a candela o (la più classica) elettrica; che si presenta anche come la più comoda in quanto non prevede l’installazione di canna fumaria, funzionando semplicemente con il bioetanolo un combustibile del tutto sicuro. Una delle stufe attualmente più utilizzate è però quella a pellet che utilizza proprio questo materiale per funzionare. I vantaggi della stufa a pellet riguardano la possibilità di riscaldare ambienti molto ampi (in quanto la canna fumaria può percorrere tutti gli ambienti della casa, riscaldando tramite delle bocchette d’aria) e permette di trovare al proprio rientro la casa calda, in quanto è possibile inserire un timer di accensione e spegnimento.

Stufa come oggetto di design

Ebbene si, la stufa può rivelarsi una scelta di design. Queste stufe permettono ad esempio di avere l’estetica di un caminetto (si riesce infatti a vedere il fuoco come in un camino, sfruttando lo spazio all’interno della bocca di un caminetto già esistente in precedenza).

Se invece voglio il caminetto?

Per i più classici, per quelli che proprio non riescono a rinunciare al piacere del fuoco vivo e caldo, ovviamente il caminetto (spazio permettendo) resta sempre l’alternativa migliore. Il caminetto prevede ovviamente una manutenzione maggiore rispetto alla stufa. Va innanzitutto scelta la legna, che non deve mai essere troppo umida (pena la non accenzione della stessa) e prevede una pulizia costante della canna fumaria. Il camino può avere una camera aperta o chiusa, ovvero possiamo “vedere” la fiamma “da vicino” o frapporre tra noi e la camera stessa una finestra in vetro. Indubbiamente la scelta è del tutto personale; ma sia le stufe che i camini sapranno tenerci compagnia come un caldo abbraccio durante tutto il nostro inverno!.

Se vuoi ricevere ulteriori consigli e considerazioni clicca qui e ricevi ulteriori informazioni a riguardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *