Cosa fare per pulire l’acciaio

L’acciaio è un materiale che può essere pulito in maniera soddisfacente anche tramite rimedi naturali: una regolare manutenzione delle superfici e degli oggetti in acciaio, d’altra parte, è più che importante per evitare le conseguenze estetiche correlate alla loro usura, che può dare origine a una perdita di lucentezza. L’aceto è uno dei prodotti più comuni, ma al tempo stesso più efficaci, che si possano utilizzare a tale scopo, a maggior ragione nel caso in cui si abbia a che fare con macchie difficili da rimuovere in altro modo. Tutto quel che bisogna fare è bagnare una piccola spugna con poche gocce di aceto di vino bianco, per poi strofinarla sulla superficie che deve essere trattata. Una volta tolte le macchie, si deve risciacquare il tutto con un po’ di acqua tiepida, avendo cura di asciugare con della carta assorbente per prevenire la comparsa di aloni.

In alternativa, si può fare affidamento anche sul succo di limone, un altro prodotto presente in tutte le nostre case: la sua efficacia è dovuta all’azione dell’acido citrico, che si rivela straordinario in modo particolare per il trattamento del calcare sui tubi e sui rubinetti. Anche in questa circostanza, è sufficiente inumidire la spugna con il prodotto – il succo di limone può essere usato così com’è o diluito in un po’ di acqua – per poi strofinarla. Non solo: volendo si può anche tagliare un limone a metà e passarlo direttamente sulle macchie.

Ancora, vale la pena di prendere in considerazione il bicarbonato di sodio, a sua volta disponibile in ogni cucina: questo elemento è raccomandato soprattutto per la pulizia delle pentole in acciaio, che magari devono fare i conti con incrostazioni ostinate e resistenti. Il bicarbonato non deve essere utilizzato così com’è, ma va mischiato con un po’ di detersivo per piatti: una volta ottenuta una pasta piuttosto densa, la si deve diluire con dell’acqua, per arrivare a una consistenza cremosa. Il pregio di questo rimedio naturale consiste nel fatto che non si corre il rischio di lasciare graffi sul fondo dei tegami.

Anche i prodotti della carpenteria metallica di O&T Costruzioni Metalliche possono essere puliti adottando questi metodi naturali, anche se – ovviamente – per superfici molto estese è preferibile il ricorso a soluzioni professionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *