Come scegliere il materasso giusto?

Qualsiasi scelta si faccia nell’acquistare un materasso non può non tener conto di alcuni criteri fondamentali che tengano conto di vari fattori; scegliere un buon materasso è principalmente un reale investimento economico che durerà nel tempo e sarà sinonimo di un riposo sereno per tanti anni.
Partire dalle proprie necessità è il primo passo da fare: il prezzo infatti sale per la qualità dei materiali usati e risponde ad un mercato che è sempre più attento alla salute ed al benessere fisico.

Le varie tipologie di materasso si prestano a qualsiasi richiesta fatta: ne esistono di varie misure e la prima domanda da porsi è la scelta dei materiali, che risulta fondamentale in casi di allergia; sapere se un prodotto è altamente allergico o anallergico è anche la risposta al prezzo che si propone al cliente.
L’ imbottitura ed il rivestimento devono essere scelti in base alle proprie esigenze fisiche ed anche la fodera ha un ruolo fondamentale nella scelta, perché è la parte che più a contatto con la nostra pelle: sceglierla sintetica o in poliestere è sinonimo di un riposo non sempre sereno visto il grande calore che possono sviluppare tali materiali.
Il materiale dovrebbe essere traspirante, l’ideale sarebbe in tessuto biologico, meglio ancora se cotone biologico.

Il modo di dormire è fondamentale per scegliere la tipologia del materasso sul quale orientarsi: chi ha un sonno agitato dovrebbe optare per un tipo in lattice che lascia ampio spazio di movimento e non crea ostacoli di sorta, mentre chi è statico durante il riposo notturno farebbe meglio a scegliere un memory foam perché si plasma a seconda della posizione scelta e mantiene il corpo avvolto in una confortevole posizione.
Problema non trascurabile è la scelta del letto; le nuove tendenze puntano all’ottimizzazione dello spazio, con vani che spesso è ricavato proprio sotto il letto: questo può creare problemi di muffe specialmente se il materasso scelto è in lattice.

La scelta tra lattice e memory foam è quella che più mette in crisi il cliente: il lattice è il materiale scelto da chi soffre di allergie agli acari della polvere, perché il suo rivestimento non permette che tali agenti penetrino nel materasso. La stessa allergia al lattice a volte viene superata scegliendo sopra un materasso al lattice un rivestimento in memory foam, che è sicuramente il materiale più usato negli ultimi anni. E’ considerato un materasso ideale per chi soffre di problemi ortopedici, in quanto segue la perfetta anatomia del corpo in base al calore emanato ed è quindi fondamentale sceglierne uno il più possibile traspirante.
Logicamente la durata ed il risultato del materasso variano a seconda di vari fattori: dalla rete che deve essere abbinata al materasso scelto e alla clientela che ne fa uso e che deve essere consigliata in base all’età e alle sue caratteristiche fisiche.

Ringraziamo per l’articolo Poltrone&Divani, azienda specializzata nella vendita di materassi a Palermo (http://poltroneedivani.eu/materassi-a-palermo/)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *