Realizzare una disinfestazione zanzare fai da te

Effettuare una disinfestazione di zanzare fai da te può essere una scelta obbligata quando si ha la necessità di risparmiare oppure si preferisce prendersi carico personalmente della cura della propria abitazione o del giardino, piuttosto che rivolgersi a degli sconosciuti di cui non si conosce la qualità del lavoro.

Qualunque siano le motivazioni di questa scelta, si tratta di un’operazione inevitabile con l’arrivo della bella stagione, il periodo di maggiore diffusione delle zanzare, se non ci si vuole ritrovare ricoperti di punture e arrossamenti. Oltre a questi fastidiosi problemi, le zanzare sono portatrici di malattie che possono mettere a rischio la salute di adulti e bambini.

Prima di cominciare

disinfestazione-zanzare-fai-da-tePrima di eseguire una disinfestazione di zanzare fai da te è necessario compiere delle pratiche preliminari, per garantire una buona riuscita del lavoro.

Per prima cosa bisogna analizzare accuratamente l’ambiente che dovrà essere disinfestato, valutandone le caratteristiche e i punti di maggiore criticità. Le zanzare sono attratte dai ristagni d’acqua, ad esempio quelli che si formano nei sottovasi da pianta, poiché vi depositano le uova. Accertarsi di rimuovere ogni possibile fonte di rischio.

Se la disinfestazione zanzare fai da te riguarda il giardino, prendersi qualche minuto per osservare il meteo e scegliere di effettuare il trattamento solo in giornate calde.

Evitare di farlo dopo una giornata di pioggia o quando il terreno è ancora umido, per non inficiarne l’efficacia.

Dotarsi di dispositivi di protezione per limitare i rischi legati alla tossicità dei prodotti che si andranno ad utilizzare. Gli strumenti principali sono: tuta per il corpo, guanti monouso in lattice, mascherina per proteggere le vie respiratorie, stivali di gomma e occhiali in plastica.

Come realizzare la disinfestazione zanzare fai da te

Per debellare le zanzare è importante abbattere non solo quelle adulte, ma soprattutto quelle ancora in uno stato larvale che sono responsabili della loro proliferazione. Dunque procurarsi degli insetticidi antilarvali e vaporizzarli sulle aree incriminate, in genere si tratta di quelle maggiormente umide o bagnate.

Per eliminare le zanzare adulte si possono utilizzare dei prodotti per il trattamento adulticida. Esistono in commercio quelli ad azione rapida che determinano l’uccisione immediata degli insetti e quelli ad azione residuale che mantengono il loro effetto insetticida e repellente fino ad alcuni giorni dopo l’intervento.

Per una disinfestazione di zanzare fai da te in casa, dove gli spazi sono più ridotti, si possono utilizzare insetticida spray o in polvere, avendo cura prima di coprire con un telo mobili e complementi d’arredo.

Se l’intervento riguarda uno spazio esterno, si può optare per una pompa a zaino da spalla che consente di irrorare rapidamente l’intero terreno, raggiungendo anche le aree più difficili.

Terminato il trattamento, evitare di sostare nella zona trattata con agenti chimici per almeno 24/48 ore. In seguito ripulire accuratamente e far arieggiare molto bene gli ambienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *