Come usare lo smartphone per gestire la propria auto

Vero e proprio compagno inseparabile di ogni uomo, lo smartphone sta diventando sempre più uno strumento di uso quotidiano, valido aiuto nel supporto sia dal punto di vista lavorativo che nell’ambito delle faccende quotidiane da sbrigare.

Soprattutto nel campo dei motori, il cellulare si trasforma in un vero e proprio compagno di viaggio, per coloro che usano auto di flotta o di cortesia come quelle messe a disposizione dal noto portale Newcarverona.it  e allo stesso tempo migliorando il lavoro di un fleet manager.

Ciò lo si deve principalmente alle numerose applicazioni che realizzano le società di noleggio, grazie alle quali è possibile usufruire di una serie di servizi come la gestione completa del proprio veicolo.

È chiaro dunque che lo smartphone viene considerato quasi come un prolungamento del corpo umano che, soprattutto una volta saliti all’interno del veicolo, diventa un valido aiutante nel coordinare alcune attività come il cambio degli pneumatici o la manutenzione dell’auto.

Le applicazioni più utilizzate

Tra le applicazioni che vengono maggiormente utilizzate spicca My Arval Mobile.

Realizzata in Francia, quest’app non solo è dinamica ma intuitiva e di facile utilizzo, in grado di fornire soluzioni che rispondano alle necessità di ogni guidatore.

Tra le funzioni principali nella sezione “il mio veicolo”, si possono trovare tutte quelle informazioni riguardati il mezzo come targa, modello, consumo del carburante e data di fine contratto.

Cliccando sulla voce “trova l’officina”, sarà possibile individuare tramite geo-localizzazione, la struttura di cui si ha bisogno, oltre alla possibilità di richiedere servizi speciali come riparazione della carrozzeria, manutenzione del veicolo e sostituzione degli pneumatici.

Utilizzabile sia su dispositivi iOS che Android, quest’app consente al fleet manager di poter avere il pieno controllo di tutta la flotta.

Altra applicazione particolarmente apprezzata è Vodafone Automotive, grazie alla quale sarà possibile individuare in tempo reale, attraverso alcuni indicatori, la presenza di comportamenti anomali del veicolo.

Inoltre, l’app fornisce un valido aiuto nel monitoraggio della manutenzione programmata, oltre che rotture, incidenti, guasti e pratiche amministrative che riguardano la gestione di probabili incidenti, risarcimenti e pagamenti.

Sempre più spesso sono le stesse case automobilistiche a proporre applicazioni ideate per le loro auto come nel caso di Mercedes PRO connect creata per rendere più efficienti i rapporti tra azienda e i propri veicoli, collegando una centrale di controllo a tutti i veicoli.

In questo modo il programma sarà in grado di controllare, dalla centrale all’app, la logistica, manutenzione, lo stato e la comunicazione tra le varie flotte.

Grazie al servizio Check The Fleet, si potrà essere avvisati in tempo circa la prossima manutenzione in scadenza offrendo inoltre la possibilità di ricevere l’offerta direttamente dalla propria Concessionaria Mercedes-Benz.

Invece, servendosi della funzionalità Go-For-Business, si potrà analizzare la pianificazione del viaggio delle flotte onde intervenire nella scelta di percorsi più idonei.

Si potranno così organizzare nuovi tragitti o tenere sotto controllo la guida dei vari utilizzatori, per avere un notevole risparmio sui consumi.

Infine, l’opzione “coaching” consentirà al gestore di poter intervenire sullo stile di guida degli automobilisti per incentivare una guida prudente ed efficiente.