Come e quando compilare la constatazione amichevole

La constatazione amichevole si esegue in caso di un incidente stradale e si attiva tramite la compilazione di un modulo, conosciuto come modulo CID o modulo Blu.

La compilazione del modulo CID, o constatazione amichevole, velocizza le pratiche per ottenere il risarcimento da parte della compagnia di assicurazione. La sua validità però si ha soltanto nel caso in cui le parti coinvolte siano d’accordo sulla dinamica del sinistro, in caso contrario, invece, dovrà essere attivata la normale procedura volta ad accertare le responsabilità delle parti. È consigliato avere sempre il modulo per la constatazione amichevole in auto, lo stesso può essere richiesto alla propria compagnia di assicurazione, oppure scaricato online.

Come compilare correttamente il modulo di constatazione amichevole

Affinché la procedura per il risarcimento del danno vada in porto è necessario che lo stesso sia compilato in ogni sua parte in modo corretto. Non è difficile da fare in quanto vi sono le istruzioni. Si divide in due parti: una per il veicolo A ed una per il veicolo B. Nella parte superiore del modulo devono essere inseriti i dati relativi al sinistro, come data, ora e luogo in cui è avvenuto. Si dovrà segnalare la presenza di danni ai veicoli o ad altre cose. Sarà possibile indicare la presenza anche di altri veicoli e di feriti. Sempre nella parte superiore devono essere indicate le generalità di eventuali testimoni, se presenti.

A questo punto il modulo si divide in due parti in cui devono essere inserite le generalità dei due contraenti della polizza, tipo di veicolo, compagnia di assicurazione ed estremi della polizza. Un altro spazio è dedicato al conducente del veicolo che potrebbe anche essere diverso rispetto al proprietario. Tra le due colonne c’è una parte centrale in cui sono indicate diverse circostanze in cui può essersi svolto il sinistro. Occorre barrare la casella relativa alla circostanza verificatisi nel proprio caso. Sotto sarà possibile indicare per iscritto i danni visibili subiti dal veicolo.
Nell’ultima parte è necessario indicare il tipo di veicolo coinvolto e il punto in cui lo stesso è stato urtato, a ciò bisogna unire un piccolo disegno in cui viene rappresentata la posizione dei veicoli. Resta, infine, la possibilità di indicare ulteriori osservazioni, ad esempio sulle circostanze del sinistro.

Il modulo di constatazione amichevole a questo punto deve essere firmato da entrambi i conducenti, ciò avverrà se questi sono d’accordo sulla dinamica, in caso contrario il modulo non avrà alcuna efficacia. Entro 3 giorni ogni automobilista consegnerà il modulo compilato alla propria compagnia di assicurazione e nell’arco di 30 giorni si potrà avere la corresponsione del risarcimento dei danni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *