Settembre a Palma di Maiorca

Per molti i le vacanze devono ancora cominciare e settembre sta diventando il mese ideale per fare le proprie ferie, spendendo meno perché non si è più in alta stagione, e godendosi i posti senza la massa di turisti del mese di agosto. Palma di Maiorca è uno di quei posti ideali da visitare nel mese di settembre. Le giornate sono ancora calde e il mare stupendo, e la sera l’aria è sicuramente più fresca e respirabile rispetto a quella tipica di piena estate. Maiorca è l’isola principale dell’arcipelago delle Baleari, di cui fanno parte anche Minorca, Ibiza e Formentera, tanto frequentata dai vip negli ultimi anni. Arrivare a Palma di Maiorca è molto semplice, ci sono diverse compagnie aeree che servono questo luogo fantastico, come ad esempio Alitalia e Meridiana, o le lowcost Vueling e Ryanair. Ma anche in settembre, nonostante il calo del flusso turistico, con conseguente calo dei prezzi, può sempre accadere un imprevisto per cui è sempre meglio informarsi preventivamente su un eventuale rimborso Meridiana, o della compagnia aerea che scegliamo, per non rimanere scottati e rovinarci la vacanza.

Cosa vedere a Palma di Maiorca

maiorca spiaggieSettembre è ancora molto indicato per il mare, e le tantissime spiagge presenti ci appariranno in tutta la loro bellezza, perché i turisti saranno molti di meno, e le spiagge meno frequentate. Andate a ammirare la spiaggia di Es Trenc, considerata la più bella dell’isola con i suoi riflessi verde smeraldo, ma anche tutte le altre meritano una visita da Aguilla a Cala Figuera, oppure Cala Egos, Cap de Formentor, Port d’Andraxt, Sa Calobra e per finire Cala Tuent, adatta per chi ama praticare gli sport acquatici come surf, vela, kitesurf e windsurf.

Palma di Maiorca, proprio per la varietà delle sue spiagge è particolarmente adatta per le famiglie, ma la sera è la movida che la fa da padrona anche a settembre.

La movida di Palma di Maiorca

I locali sono ancora molto frequentati, ma non c’è sicuramente la calca caratteristica delle notti di ferragosto. Una delle località principe del divertimento è la frazione di Magaluf, che si affaccia anch’essa sul mare. Praticamente è la località più rinomata per i suoi locali, i night club e discoteche che ospitano spesso i Deejay più famosi.

Ma Palma di Maiorca significa anche luoghi storici da visitare, come la cattedrale gotica di Santa Maria, il Palazzo de l’Almudaina, il Castello di Beliver, il Santuario de Luc e i Bagni Arabi, senza dimenticare il museo di arte moderna e contemporanea Es Baluard.

A livello naturalistico invece consigliamo le Grotte del Drago, situate nei pressi della località di Porto Cristo, nella parte più orientale dell’isola, al cui interno è possibile ammirare un bellissimo lago sotterraneo formatosi milioni di anni fa grazie ai fenomeni di natura carsica.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *