Come scrivere il biglietto di auguri perfetto per la festa dei 18 anni

Diventare maggiorenni è sempre un traguardo importante che merita di essere festeggiato in qualche modo. Che sia una festa “esagerata” o una semplice cena con amici e parenti, che sia una festa per i 18 anni o resto d’Italia e del mondo, ci sono alcuni “dettagli” che non mancano mai: uno di questi è il biglietto di auguri che per l’occasione deve essere scelto e scritto bene, perché solitamente lo si conserva come ricordo.

Per ricevere dei consigli clicca qui.

Biglietto di auguri per festa 18 anni: dalla scelta a come inviarlo

Il biglietto di auguri è un evergreen, ma bisogna saperlo scegliere accuratamente e in base alla persona a cui è rivolto. Tra le prime scelte da fare è decidere se comprare un biglietto in cartoleria o provare a farne uno di proprio pugno e qualora si opti per un biglietto di auguri già pronto bisogna decidere se sceglierne uno prestampato con una frase ad effetto per l’occasione oppure uno bianco sul quale scrivere a mano il proprio messaggio di auguri. Molto dipende anche dalla “confidenza” che si ha con il festeggiato. In genere, la buona norma è di comprare un biglietto, scriverlo a mano in buona grafia, firmarlo e consegnarlo a mano insieme al regalo. Un biglietto realizzato da sé e scritto a mano è sicuramente più originale e personale – spesso anche più gradito perché rivela l’impegno e il tempo che si è voluto dedicare, anche se non è riuscito particolarmente bene. I genitori tendono a fare biglietti a mano con frasi dettate dal cuore e dalla conoscenza dei propri figli alla soglia dei 18 anni. I fratelli, cugini, zii e parenti tendono a scegliere biglietti prestampati con frasi scherzose e divertenti, mentre gli amici preferiscono stupire con cartoncini/carillon che quando si aprono suonano una melodia. Anche il formato può essere molto vario: dal formale ed elegante bianco con busta allegata, ai formati cartolina o addirittura “poster”.

Il caro, vecchio biglietto di auguri è sempre più spesso sostituito da sms, mms, e-mail, anche se non si è fisicamente distanti dal festeggiato, ma è un ricordo che nel tempo resta freddo, lontano e distaccato (e si può anche cancellare nel tempo per mancanza di memoria del dispositivo o per distrazione). Almeno per la festa dei 18 anni è sempre gradito lo sforzo di presentare qualcosa di materiale che resti insieme al regalo un caro ricordo.

Ma se il biglietto di auguri in cartoncino può sembrare poco estroso, omologato, poco sorprendente o innovativo è sufficiente con un po’ di fantasia cambiare il “supporto” sul quale scrivere il messaggio di auguri. Ecco alcune idee ad effetto:

  • Biglietto di auguri scritto sui fiori: ideale per una ragazza, che sia rock o romantica, è un biglietto di auguri scenografico. Al piacere di ricevere dei fiori, si abbina anche un messaggio personalizzato, una frase breve che viene fatta scrivere sui petali del fiore. Ovviamente i fiori più adatti per questo tipo di auguri sono quelli con petali spessi e callosi come per esempio le orchidee, le calle, i tulipani e simili che tendono a durare anche nel tempo.
  • Biglietto di auguri goloso: si tratta di ordinare al pasticcere un dolce, dei biscotti o un biglietto in pasta di zucchero sul quale scrivere un messaggio decorato con praline, gocce di cioccolato, zucchero a velo. L’evidente svantaggio è che non è un biglietto duraturo, ma resterà per sempre il ricordo del sapore dolce dell’affetto e dell’amore dai quali si è circondati.
  • Biglietto di auguri tecnologico: i nativi digitali, gli amanti del computer e i creativi apprezzeranno questa tipologia di auguri che non solo è duratura, ma può considerarsi un regalo allo stesso tempo; si tratta di creare un CD o un DVD nel quale raccogliere fotografie, frasi, disegni accompagnati da una “colonna sonora” che descrivono il festeggiato che potrà “sfogliare come un album” seduto davanti al PC ogni volta che vorrà sentirsi coccolato e amato.

Non ci sono limiti alla creatività, l’importante è che il biglietto di auguri – qualunque esso sia – non manchi mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *