Battesimo, come organizzare un evento all’altezza

Uno degli eventi più belli ed emozionanti per un neonato e per i suoi genitori, il battesimo rappresenta per la religione cristiana l’ingresso del bimbo all’interno della chiesa e della sua vasta comunità. Un primo “appuntamento” importante per la vita di una famiglia e del nuovo arrivato, da preparare nei minimi dettagli per festeggiare l’evento in maniera adeguata. Se alcuni amano delegare ad agenzie specializzate, come può essere “Capitaleventi” a Roma, l’organizzazione e tutto ciò che concerne lo svolgimento della festa, altri invece tendono a voler fare tutto da sé e festeggiare presso la propria abitazione. Per questi ultimi, vediamo quali sono comunque gli elementi essenziali da considerare per organizzare un evento all’altezza delle aspettative.

Quale chiesa scegliere

Innanzitutto, bisogna scegliere la chiesa dove far svolgere il rito e, una volta individuata, assieme al parroco stabilire la data dell’evento. Questa naturalmente dovrà essere scelta tenendo conto del tempo necessario per organizzare i festeggiamenti e informare con congruo anticipo gli invitati. Alcuni amano far svolgere il battesimo nel periodo natalizio. Molto suggestivo ma anche stressante da organizzare, considerando appunto il periodo.

A seguire poi si dovrà scegliere se far svolgere il rinfresco (o il pranzo) e la conseguente festa presso l’abitazione privata oppure in qualche locale. Nel primo caso, si dovrà preparare un ambiente accogliente, possibilmente ampio, dove intrattenere adulti ed eventuali bambini. Questi inoltre dovranno poter giocare in tutta sicurezza. Una casa con giardino sarebbe l’ideale, soprattutto in estate. Per il rinfresco o il pranzo, si potrà scegliere se farlo semplice e curato oppure più ricercato e variegato. Nell’ipotesi del locale, invece, importante è prenotare in largo anticipo e stabilire il menù o le pietanze da presentare. Si dovrà infatti tener conto eventualmente della presenza di bambini e far preparare piatti che siano invitanti anche per loro e non troppo complicati.

Scelta del padrino, del vestito e delle bomboniere

La scelta di padrino e madrina è altrettanto importante, in quanto dovrebbero essere persone che, secondo la tradizione, dovrebbero essere una sorta di guida per il bambino durante la sua vita. Le persone individuate, inoltre, devono essere cresimati. Spesso ci si dimentica di questo piccolo ma essenziale particolare. La scelta quindi dovrebbe ricadere su individui responsabili e all’altezza del compito.

Non facile è anche la scelta del vestito sia per il bimbo che per i genitori. Importante in tale scelta è la stagione in cui si svolge l’evento. Per il neonato l’abbigliamento dovrà essere elegante, ma soprattutto comodo. Inoltre, è sempre bene avere con sé dei ricambi, utili in caso di necessità. Per i genitori, la scelta dei vestiti sarà meno complicata ma altrettanto importante: eleganza e stile dovranno essere garantiti.

Per quanto riguarda le bomboniere, molto dipende dai gusti dei genitori. La scelta può ricadere su quelle tradizionali oppure su altre magari originali e simpatiche. In questi ultimi anni vanno molto di moda ad esempio le bomboniere “solidali”, il cui costo contribuisce a sostenere associazioni benemerite che operano in diversi settori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *