Valeriana dispert in compresse

Valeriana nella storia: gli utilizzi

 

Si hanno testimonianze legate all’utilizzo della valeriana che risalgono addirittura all’Antica Roma.

Veniva usata per lo più in stati di ansia e nervosismo oltre che come febbrifugo e decongestionante.

Un ampio mercato si creò in Oriente nelle epoche successive e che prevedeva la vendita di estratti finemente lavorati.

Intorno al Mille veniva considerata come una sorta di panacea per quanto riguarda i disturbi a livello del sistema nervoso.

In particolare si hanno varie testimonianze di utilizzi di valeriana efficaci nel trattamento del “mal caduco”, oggi noto come epilessia.

 

Valeriana officinalis, rimedio naturale efficace

 

La Valeriana officinalis, nome botanico di questo esemplare, è una pianta erbacea molto diffusa nelle zone dal clima temperato di Europa, Asia ed America.

Ne esistono moltissime varietà anche se indubbiamente quella che ad oggi trova un ampio utilizzo è l’officinalis.

Di questa vengono utilizzate le radici che contengono al loro interno delle molecole fondamentali per l’azione blanda sedativa.

I principi attivi più efficaci sono l’acido valerenico, il valeranone e il valerianolo che sono presenti negli estratti.

 

Valeriana Dispert: cos’è e come si usa

 

Il prodotto Valeriana Dispert contro l’ansia è un blando sedativo utilizzato per favorire il sonno ed il riposo notturno.

Questa sostanza è particolarmente indicata anche per contrastare stati nervosi e di agitazione sia diurna che notturna.

Così come è una soluzione ideale per soggetti che passano molto tempo al lavoro o sui libri: l’assunzione di Valeriana Dispert riesce a combattere gli effetti nocivi di queste attività come lo stress e la tensione.

Molti medici la consigliano per via della sua scarsa tossicità.

 

Posologia ed eventuale sovradosaggio: cosa sapere

 

Nei bambini basta somministrare una compressa rivestita per due volte al giorno, mentre negli adulti si somministrano da una a tre compresse per tre volte al giorno.

Le compresse vanno inghiottite senza masticarle e soprattutto il trattamento con questa sostanza è consigliabile per periodi brevi.

In caso di assunzione accidentale di più compresse di Valeriana Dispert gli effetti non sono di particolare gravità, ma è sempre bene avvertire il proprio medico o il centro ospedaliero più vicino.

 

Effetti indesiderati di Valeriana Dispert

 

Va comunque fatta attenzione all’assunzione di Valeriana Dispert e soprattutto ad un corretto utilizzo.

In generale, è sempre bene assumere questa sostanza per brevi periodi di tempo e nel rispetto delle indicazioni riportate dal medico o sul foglietto illustrativo.

Si tratta comunque di effetti collaterali blandi che possono essere risolti nel momento in cui viene sospesa la somministrazione di Valeriana Dispert.

In caso si manifestino sintomi non previsti nel foglietto illustrativo è bene informare il farmacista o il medico.

 

Metodo Dispert: ottima soluzione di vita

 

La valeriana rientra sicuramente tra le sostanze naturali di maggiore utilizzo negli ultimi tempi.

Questo perché ha scarsa tossicità e risulta efficace nel trattamento di vari disturbi legati al sonno o al nervosismo.

In particolare si parla di metodo Dispert, ovvero di una procedura che comporta l’ottenimento di precise quantità di estratti di valeriana.

In questo modo si riuscirà ad avere la precisa quantità efficace per compresse di valeriana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *