Cosa fare per il torcicollo: i rimedi infallibili

Il torcicollo è uno dei disturbi più frequenti e che può determinare notevole fastidio nella vita di tutti i giorni. Ecco perché ci sono alcuni rimedi infallibili da mettere in pratica e che permetteranno di tornare in forma in pochissimo tempo.

Cosa bisogna fare per curare il torcicollo

Quando si parla di torcicollo spesso la causa è legata ad una cattiva posizione assunta con la testa o con il collo col passare del tempo. Innanzitutto è bene sottolineare che si tratta di una condizione molto frequente in soggetti che vivono periodi di particolare stress. Questo vuol dire che la prima cosa da fare è affidarsi a corsi di yoga per rilassarsi e provare a staccare dai ritmi della quotidianità. Potrebbe essere utile anche eseguire degli impacchi che possano alleviare il dolore in modo efficace e in poco tempo. Si potrebbe partire inizialmente con degli impacchi freddi per poi passare a quelli più caldi. Molti sono i medici che consigliano anche la crioterapia per ridurre il dolore del torcicollo. Questo vuol dire che si può utilizzare anche una semplice sacca con del ghiaccio da applicare sul collo così da ridurre il gonfiore e soprattutto per evitare l’infiammazione. Sicuramente nei casi in cui si soffra particolarmente spesso di torcicollo sarà utile scegliere degli appositi materassi e cuscini. Ne esistono alcune varianti di nuova generazione come, ad esempio, quelli in lattice, che garantiscono la corretta posizione del collo.

Alimentazione ideale per il torcicollo

Ebbene sì, il torcicollo può essere opportunamente curato anche con delle particolari accortezze alimentari. Ci sono dei cibi che possono essere un autentico toccasana per la salute dell’uomo. Sarebbe preferibile aumentare il consumo di frutta e verdura in primis mentre andrebbero evitati alimenti troppo ricchi di grassi. Questo perché questa alimentazione garantirebbe minerali ed altre molecole di fondamentale importanza per l’organismo umano. Tali sostanze possono essere di grande aiuto soprattutto a scopo preventivo per fare in modo che non si soffra frequentemente di torcicollo. Da ricordare che è bene aumentare il consumo di yogurt con fermenti lattici vivi nel momento in cui il torcicollo venga curato con degli antibiotici. Non di rado i medici consigliano l’utilizzo di questi farmaci in quanto il torcicollo potrebbe essere anche sintomo di un’infezione batterica in corso.

Cure migliori per il torcicollo: le varie soluzioni

Esistono diverse possibilità per curare il torcicollo. Si parte dall’utilizzo di alcuni buoni rimedi naturali come, ad esempio, l’utilizzo di preparazioni a base di peperoncino, arnica e canfora che sono buoni come rubefacenti e anche come antinfiammatori. Mentre non bisogna anche dimenticare l’utilizzo di farmaci veri e propri che possano garantire un sollievo rapido. I FANS sono i migliori in tal senso, così come i corticosteroidi che sono farmaci ottimi per la loro azione di contrasto sull’infiammazione ed alcuni farmaci rilassanti muscolari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *