Bava di lumaca nella cosmesi: la stai usando nel modo giusto?

Bava di lumaca alleata di bellezza: non è una moda. Scopri le proprietà e come usarla correttamente

Bava di lumaca le star l’adorano, molti, donne ma anche uomini, ne conoscono bene le proprietà per bellezza e benessere.

Qualcun altro magari, ignaro dei benefici di questo prodotto, storce ancora il naso pensando ad una moda bizzarra.

La bava di lumaca nella cosmesi è un ingrediente molto usato soprattutto nelle creme antirughe ma anche nei prodotti contro le smagliature.
Smentiamo subito un luogo comune: la bava di lumaca non è l’ultima trovata della cosmesi.

Lungi dall’essere una moda: le sue proprietà infatti erano note anche agli antichi tanto che Ippocrate ne esaltava i benefici. Ma l’interesse per questo prodotto esplose negli anni 80 in Cile quando la famiglia Bascuna, che maneggiava quotidianamente questi animali destinati ad un uso alimentare, si rese conto di avere la pelle delle mani visibilmente liscia e soffice. A cosa si deve quest’effetto?
Bava di lumaca: perché fa bene e come usarla

La bava di lumaca contiene collagene, elastina, acido glicolico e vitamina A e E: tutte sostanze che fanno bene alla pelle e che, non a caso, si ritrovano in molti prodotti di bellezza e cosmesi.

L’utilizzo è facile ma sapere alcune cose aiuta ad ottimizzare ulteriormente il risultato.
Per prima cosa bisogna detergere con cura la zona in cui si applica la crema con un prodotto naturale.
Poi si applica la crema, insistendo sui punti più critici (nel caso delle rughe contorno occhi e labbra).

I benefici migliori si registrano per un uso notturno. Non ci sono controindicazioni ad un uso quotidiano di  prodotti bava di lumaca perché la texture è leggera e di facile assorbimento.
Un consiglio: i prodotti a base di bava di lumaca sono più efficaci se usati a freddo.
Conservarli in frigo quindi aiuta a potenziarne gli effetti.
I risultati saranno visibili già dopo poche settimane dall’ inizio del trattamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *