I modelli più evoluti di seggiolini per auto

La sicurezza in auto

Quando si parla di bambini la parola d’ordine è protezione, specialmente in caso di situazioni pericolose quali i viaggi in auto. I tradizionali sistemi di sicurezza, quali airbag e cinture di sicurezza, non sono sufficienti ad espletare un’adeguata funzione protettiva per i più piccoli, ed anzi possono risultare controproducenti a causa della statura e del peso dei bambini inferiori rispetto all’adulto; occorrono pertanto sistemi adeguati di protezione, progettati appositamente per la salute e la sicurezza dei bimbi. Purtroppo, nonostante gli obblighi di legge, non è infrequente assistere al mancato utilizzo di tali essenziali strumenti di protezione, spesso giustificato dal capriccio del bambino che non vuole essere legato al seggiolino auto. E’ stato dimostrato che un bimbo di circa 15 kg, lasciato slegato in un’auto che viaggia a 30 km orari, impatterebbe in caso di incidente contro il parabrezza o il sedile con la stessa forza che se cadesse dal primo piano di una casa…con conseguenze immaginabili.

La normativa di legge

Il Codice della strada, all’art. 172 così come novellato a partire dal primo gennaio 2017, prevede l’obbligo di utilizzo dei seggiolini auto per tutti i bambini sino ai 150 cm di altezza, indipendentemente dal peso come invece avveniva prima. Sono pertanto banditi i rialzi senza schienale, sinora molto diffusi per bambini superiori al metro di altezza, che non consentono un corretto posizionamento della cintura di sicurezza. La pena per chi fa viaggiare i propri figli senza adeguati sistemi di sicurezza è molto salata: si va da un minimo di 80 ad un massimo di 350 euro, con sospensione della patente sino a 2 mesi in caso di recidiva.

I seggiolini auto

Per venire incontro alle particolari esigenze di tutela della sicurezza stradale dei più piccoli sono ormai disponibili sul mercato una nutrita serie di modelli di seggiolini auto, studiati per offrire il massimo confort e protezione ai bimbi che viaggiano purché, naturalmente, vengano adeguatamente utilizzati: sul nostro sito www.seggioliniauto.eu troverete selezionati per voi tutti i modelli più evoluti di seggiolini auto, muniti dell’etichetta di omologazione europea ai sensi delle normative ECE R44/03, ECE R44/04 e i-Size. Per orientarvi nella scelta segnaliamo che la normativa europea attualmente in vigore classifica i vari modelli in Gruppi, a seconda del peso del bambino:

Gruppo 0: ricomprende i dispositivi adatti dalla nascita sino ai 9 kg, che consentono la posizione distesa, da collocare sul sedile posteriore.

Gruppo 0+: ricomprende i dispositivi adatti dalla nascita sino ai 13 kg, che consentono una posizione semi seduta, da collocare sul sedile anteriore ma rivolti in senso contrario a quello di marcia e con airbag disattivato.

Gruppo 1: dai 9 ai 15 Kg, vanno posizionati nello stesso senso di marcia ma sul sedile posteriore.

Gruppo 2: in seguito all’introduzione della nuova normativa, i dispositivi ormai conformi a legge in questa categoria sono solamente i rialzi con schienale, sempre da posizionare sul sedile posteriore e da utilizzare con cinture di sicurezza dell’auto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *