I 4 step per diventare un Dj di successo

Il Dj, il cosiddetto “conducente dei dischi”, è un vero e proprio intrattenitore dedito a dar vita a un piacevole flusso musicale in grado di far ballare tutti. In Italia sempre più giovani aspirano a questa figura professionale, sognando di mixare brani adrenalinici in locali noti come il Cocoricò di Riccione, il Tenax di Firenze o ancora l’intramontabile Piper Roma.
Oggi giorno diventare un Dj di successo non è effettivamente facile, ma non impossibile, e nelle prossime righe vi sveleremo alcuni step fondamentali per riuscire in questo sogno.

Contratto SIAE, Traktor Pro, sound deciso: ecco come diventare Dj
Il Disc Jockey nasce negli anni ’60 e la sua abilità consisteva soprattutto nella sapiente sperimentazione di mix e rapidi cambi di tracce audio; col passare degli anni è diventato letteralmente un punto di riferimento importante per trasmettere canzoni in un dato ambiente.
Nell’era del digitale e con l’introduzione di lettori CDJ e strumentazioni più sofisticate, la musica è cambiata! Infatti il Dj non è solo colui che sceglie e trasmette un brano, ma anche chi ha letteralmente il potere di far divertire la gente con tecniche di mixaggio sempre più ricercate e definite.

E adesso scopriamo subito come diventare un Dj di successo, attraverso questi 4 step:

  • Scegliete il genere di sound da suonare nei club: che si tratti di House, Deep House, Techno, Dustep, Drum’n Bass o Hip Hop non ha importanza. È fondamentale focalizzarsi su un tipo di musica specifico che piaccia e che aiuti a dare un’immagine ben delineata al locale, al fine così di creare un vero e proprio “pubblico” interessato a quel genere stesso;
  • Optate per un buon software ed una affidabile consolle per le vostre serate: soprattutto se siete alle prime armi, è bene partire da un programma professionale e l’ultima versione di Virtual Dj, Traktor Pro o Serato Dj fanno proprio al caso vostro. In merito l’attrezzatura, e in base al vostro budget, Pioneer è senz’altro tra i brand più indicati;
  • Stipulare un contratto con la SIAE è uno dei passi più importanti per diventare Dj, e quindi poter suonare le canzoni tutelate da copyright (la sottoscrizione prevede diversi costi;
  • Una volta acquistate le canzoni di vostro interesse, organizzato il repertorio e creati i primi mix, promuovetevi attraverso tutti i canali messi a disposizione dal web (Social Network in primis)!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *